TAGS CLOUD
Incrementa dimensioniDecrementa dimensioni
Internet radio fai da te!
Una connessione ADSL, un PC, due software e la Web Radio è pronta. Avremo tutta la nostra musica sempre e ovunque, anche su smartphone e lettori, basta sintonizzarsi
(pagina 1 di 7)
Icecast 2.3.2
Licenza: GNU GPL Tipo: Multimedia Sito web: www.icecast.org

Avere una propria radio che trasmetta ininterrottamente le nostre canzoni preferite era, fino a pochi anni fa, un sogno difficilmente realizzabile. Con le connessioni ADSL e gli strumenti software forniti da GNU/Linux, però, questo sogno può finalmente avverarsi. Ma a cosa serve avere una radio personale on-line? Innanzitutto, a portare la musica che amiamo di più sempre con noi: ad esempio, per ascoltarla con lo smartphone. Oppure, per condividere musica con chi ha gli stessi nostri gusti. Per ottenere ciò, serve GNU/Linux e le applicazioni Icecast e Ices. La radio on-line che andremo a costruire sarà costituita da un server, tipicamente il nostro PC, che si occupa di trasmettere su Internet lo streaming (i contenuti) audio, il server di streaming Icecast, e da Ices, che fornisce i contenuti al server di streaming stesso. Entrambe le applicazioni verranno installate su un unico PC, al quale poi dovranno collegarsi i dispositivi, computer o smartphone, che vorranno “sintonizzarsi” alla radio. Per le istruzioni e gli esempi riportati verrà adottata come distribuzione di default Ubuntu 10.10. Cominciamo con l’installare il server Icecast.

COME FUNZIONA ICECAST
Streaming e formati supportati

Icecast è un progetto software che fornisce, come applicazione principale, il server per lo streaming multimediale che utilizziamo in questo articolo per gestire la radio on-line. Ma cosa significa la parola streaming? Con questo termine si indica la trasmissione di un flusso di dati multimediali che, quindi, sono letti e riprodotti nel momento stesso in cui vengono ricevuti. Il server Icecast consente di usare diversi formati per l’invio dei dati in streaming: MP3, NSV e AAC, che adottano il protocollo SHOUTcast, e i formati Ogg Vorbis e Ogg Theora, che invece fanno uso del protocollo HTML. Applicazioni che permettono di ascoltare i flussi audio trasmessi con Icecast sono disponibili per tutte le principali piattaforme.

Il server di streaming della Web Radio
Icecast, il “cuore” della radio: modifica dei permessi e accesso alla sua interfaccia di gestione
Pagina 1/7
Lascia un commento
Tag: internet radio, web radio, icecast, ices, shoutcast, linux, mp3, ogg
Condividi